venerdì 28 novembre 2008

Pancaro pensiero... calcio, fango e passione

A prescindere, io dico che non se pole rinviare
una partita per pioggia.

Questi qui fino al'anno scorso giocavano in un campo
de motta ndo d'estate ci facevano la sagra della birra.
Erano imbattibili in casa,
solo noi ci riusciva a pareggiacci.

Io li stimavo parecchio, anzi tifavo per loro
(anche perché le alternative erano il pabbone e il gragnano).

Partite vere contro di loro, grandi cignate e grande lealtà.

Solo a Pratovecchio mi sembrava che il calcio avesse riacquistato
quella nobiltà che noi giovani abbiamo intravisto in
Beppe Iachini e Mario Faccenda, ma che gli avi ci tramandano
attraverso cartoline in bianco e nero di Carosio e Brera nelle gesta di
Nereo Rocco e del maestro Pozzo.

Ora tutta questa epica è tramontata.

Chitignano, un campo che se piove non ci se gioca,
come il mercatelli, s.maria, e gragnano
(ma solo quando il gragnano è fuori casa).

Addio battaglie nella motta.

Addio ginocchii sbucciati per le scivolate nella rena,
mischie in mezzo al campo dove anche Orrico
avrebbe capito che c'era la chiave della partita,
e infatti ci giocavamo tutti col 3-6-1, in 12 in 40m*20m,
dove la sagoma pelata del grande capitano Terri
svettava ciclopica.

Ma soprattutto, stavolta giocavo mediano.

Finalmente...
Per giocare mediano avevo dovuto fondare una squadra
in tundra dove ero giocatore-allenatore-capitano e
rigorista (e difficilmente li sbagliavo).

Peccato

Pancaro

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi inchino a tale saggezza.
Loy

Anonimo ha detto...

GRANDE GRANDE GRANDE ...
Anche se non mi ci vedo in quello che tu saggiamente hai narrato (come sai sono uno da campo ben asciutto e con erba tagliata corta) riconosco che quello era il vero valore del calcio e della battaglia ...
Grazie Pancaro
Il tuo nuovo capitano (quando artonnerò) Delino

Anonimo ha detto...

nobili pensieri.....
siamo cresciuti sul fango dei campi di calcio
una volta non si rinviava una partita neanche se cadeva un meteorite...
purtroppo altri tempi
ciao sus

giova ha detto...

femio dopo il tuo pensiero propongo ce tu sia il nuovo capitano ad honorem della squadra...

Anonimo ha detto...

Eh si, sarebbe stata bella na bella partita cola pioggia nel muso e le gambe piene de motta! A vedere la partita all'antistadio senza motta sembrava de essere in agosto... Era anche caldo l'ambiente, na bella scazzottata me la sò goduta uguale! L'11 delle grafiche.. Sudicio!

Anonimo ha detto...

le grafiche e' sempre stata una dele squadre piu sudicie... ma non perche' menano lealmente... perche' berciano, se lamentano, se mandano affanculo tra de se e ogni volta rompon sempre i coglioni.

e' da piu de 10 anni che e' cosi

pancaro ha detto...

ora voi 2 anonimi ci arcontate per bene sta storia...

Anonimo ha detto...

Vedo mille partite...e mi perdo la più calda della stagione? Diteci cosa è successo, sul sito del Boca cinque o sei commenti eliminati consecutivi. Chi c'era ci racconti..Lau

Il Trap ha detto...

Vorrei aggiungere che con questi nuovi campi in sintetico, spesso duri accidenteti, a "giocatori" non più "de primo pelo" come me, gni rovinino i ginocchi e la schina, che già dolghino per l' età.


Il primo Banco Latino