giovedì 27 maggio 2010

MONDIALI 2010, DALLA PARTE DEI BAMBINI

Il progetto Chidren for South Africa di Ucodep per ridare un futuro ai bimbi che nascono e vivono negli slum della provincia di Eastern Cape, una delle zone più degradate del Paese.

Le luci stanno per accendersi sul grande evento. I media di tutto il mondo saranno presto al lavoro per seguire i Mondiali di calcio in terra sudafricana. Le stelle del calcio non potranno che fare notizia: dall’Argentina guidata da Maradona all’Inghilterra di Fabio Capello, passando per l’Italia campione in carica di Marcello Lippi: Ma c’è un paese dietro le quinte di cui si sentirà parlare molto meno: è quel Sudafrica dove migliaia di persone abitano le periferie urbane in condizioni di vita terribili. Luoghi abbandonati con tassi di povertà altissimi. Anche qui si attende con ansia di vedere le star del pallone darsi battaglia. Con la malcelata speranza che gli occhi del mondo si posino anche su di loro.



Nessun commento:


Il primo Banco Latino