venerdì 26 novembre 2010

Sabato a Gragnano contro i ragazzi del Gleno Marri

Il Banco torna a Gragnano e come sempre cercherà di raggiungere l'obiettivo di ... divertirsi e magari fare qualche punto per la difficile classifica che si è venuta via via a delineare.

Gli avversari sono una delle tante squadre Valtiberine che da anni stanno facendo bene in questa categoria: i ragazzi del Gleno Marri.

Per questa sfida che si gioca alle ore 15 in punto a Gragnano di Sabato 27 Novembre ecco la lista dei convocati:
  1. ADREANI
  2. ASCANI
  3. BERGHI
  4. BUCCI
  5. CHIASSERINI
  6. CONTI
  7. DEL BARBA
  8. FARAGLIA
  9. FERRI MARINI
  10. GABRIELLI
  11. GALLI
  12. GRAZZINI
  13. MARRANI
  14. MEZZANOTTI
  15. MONTECALVO
  16. PANCRAZI
  17. POGGINI
  18. PULERI
  19. RICCIARDI
Ritrovo ore 13.45 direttamente al campo di Gragnano

Forza BANCO!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

"...la difficile classifica che si è venuta via via a delineare"....è il frutto della tua gestione che ha sfasciato un bel gruppo storico nel giro di qualche stagione.

RoMario ha detto...

Tesoro ti voglio tanto bene... ma preferisco che a rompere i coglioni qua non ci vieni!

Non perchè dici cose su di me, ma solo perchè se ci tenevi tanto a questo "bel gruppo storico" probabilmente eri ancora qua.

Invece presumo che hai preferito fare il fenomeno altrove!

Forza Banco

Anonimo ha detto...

anche un maiale sarebbe meglio come allenatore soprattutto perche invece di scrivere cazzate e filosofeggiare grugnisce..
non conosco persona piu arrendevole e incline alla retrocessione..
sai che bel divertimento prendere una caterva de gol e lui invece scrive i numeri primi la sfortuna il santuario e via dicendo..con l intento di divertirsi..chiedilo ai tuoi giocatori ai dirigenti ai tifosi se si divertono e poi tira due somme prima che sia troppo tardi di chi è la colpa in primis..
anche un ceco farebbe meglio..

pavel nedved

Anonimo ha detto...

ANOnomi si nasce.
Zamorano

zamorano ha detto...

un saluto a tutti. chiedo cortesemente di avere toni più pacati e usare se vi è possibile parole più in etichetta con un blog. capisco che molti di voi vogliono molto bene al banco e questo per me spiega il colore di alcune espressioni. ma credetemi interventi come quello dell'ANOnimo non sono davvero indispensabili. prima di tutto perché non appartengono alla sfera della verità e poi perché sono intempestivi. ora se sulla verità si può obiettare in quanto questa non univoca e pertanto di proprietà e di custodia assai personale, sul merito si può discernere. l'allenatore è dei nostri dal 1992. anno di fondazione di questo ormai storico club amatoriale. la dirigenza e molti giocatori sono da quasi vent'anni nel banco e azzardare paragoni faunistico bucolici con qualsiasi delle persone del banco è quantomeno irrispettoso e lievemente fastidioso. niente di grave, per carità. come i mocci al naso (nel linguaggio comune, una rinite acuta) si soffiano via. l'ANOnimo in ogni caso non dovrebbe farsi prendere dal delirio dell'onnipotenza onnisciente e pensare di più e con rispetto a se stesso e verso se stesso. entrare così in un blog che parla di noi del banco senza neppure chiedersi se sta dicendo fesserie o grandiose speculazioni, è come il matto di paese che irrompe al tavolo del quadrigliato. viene tollerato e poi inevitabilmente e silenziosamente deriso. perché il quadrigliato si gioca in silenzio e stabilisce tra i giocatori un'unità d'intenti e una sacralità che solo lo stolto non coglie. questo tanto per dire, ci mancherebbe altro. ora però se ci fai finire il quadrigliato in santa pace...

Anonimo ha detto...

zamorano ma che hai fumato?

Anonimo ha detto...

Thanks за материалы! :)
Respect blog.bancolatino.tv


Il primo Banco Latino